Business ecosostenibile: come seguire una filosofia eco

Fare soldi è di sicuro la prima esigenza alla quale ogni leader cerca di dare risposta, tuttavia non è la sola importante. Se ci rifacciamo a ciò che si insegna da qualche anno nei Management College scopriremo che anche la richiesta di agire in un modo più etico e sociale è divenuto un imperativo. Il business ecosostenibile riguarda un sistema grazie al quale si attirano i migliori talenti, si soddisfano le aspettative dei consumatori e si riesce comunque ad essere produttivi nel lungo periodo.

Ecco i tre primi consigli da seguire per implementare un business sostenibile:

Lavorare sui valori

L’integrità dell’azienda dipende dall’integrità del singolo. Il capo che vuole avere efficacia deve essere certo della propria integrità. Le persone valuteranno le promesse fatte, per questo l’autenticità sarà fondamentale. Un programma di business sostenibile diventa efficace solo se viene realizzato.

La coerenza innanzi tutto

Il senso di responsabilità deve essere una qualità presente in tutta l’organizzazione e questo indica che i valori fondamentali condivisi siano innanzitutto le politiche di salute e di sicurezza per i lavoratori. Questi stessi valori devono essere fortemente condivisi in primo luogo tra i leader.

Considerare tre tipi di orientamento

E’ necessario prendere in esame tre tipi di orientamento: sociale, ambientale e finanziario. Il cambiamento non avverrà ad un solo livello della società ma su tutti e tre i livelli, per ognuno dei quali va posta una particolare attenzione. Una volta che si saranno analizzate queste tre componenti si vedranno presto miglioramenti.

Come abbiamo visto cercare di seguire una linea di condotta sensibile ai problemi ambientali non è solo possibile, ma anche auspicabile. La società è divenuta molto attenta all’etica nel mondo degli affari, perciò cercare di tenere all’interno dell’azienda un comportamento ecosostenibile migliorerà sia l’impatto sull’ambiente che sull’opinione dei consumatori.

Ecco di seguito altri 3 consigli per i dirigenti che vogliono seguire la filosofia del business ecosostenibile:

1. Aprire il sentiero.

Un capo responsabile cambia l’organizzazione dell’azienda. Gli innovatori sono coloro che contestano lo status quo. Per lungo tempo non ci si è preoccupati delle conseguenze ambientali delle politiche di gestione delle aziende quindi è normale all’inizio non trovare persone disposte a sostenere senza riserve un capo che ha a cuore queste problematiche. Dopo un primo periodo di incertezza il resto dell’azienda si adeguerà.

2. Cercare di pensare al quadro generale

Il capo ha il compito di raggiungere una serie di obiettivi, ma il suo compito riguarda anche capire come il perseguire questi obiettivi senza colpire la sua reputazione e quella di tutta l’azienda. Prima di decidere per una manovra, è d’obbligo pensare alle conseguenze che essa avrà sull’opinione pubblica. Se decidete di seguire una filosofia ecosotenibile e poi con la vostra manovra aumenterete le emissioni di inquinanti nell’aria l’opinione pubblica non sarà certo impressionata positivamente.

3. Agire in modo da fornire uno stimolo positivo.

Molte persone non vedono di buon occhio il capo che ritiene il business sostenibile un fattore fondamentale. Questi leader devono solo spiegare a queste persone che andare incontro al progresso significa anche farsi carico delle conseguenze ambientali del business.

Lascia un commento