Flora e fauna nel Salento

Il Salento è ina terra ricca di calore, sole e spensieratezza dove è possibile fare incontri straordinari con persone, animali e piante dai fiori bellissimi e coloratissimi come le rare orchidee presenti nei boschi e nelle riserve naturali della regione.
Per gli appassionati della flora e della fauna, il Salento è uno scrigno ricco di tesori da ammirare e conservare gelosamente, una bellissima regione bagnata da un mare cristallino dai colori variegati (verde smeraldo, verdino, celeste) e da una terra che offre ai suoi abitanti e al turista numerose specie floreali assenti nel resto d’Italia e presenti invece nella zona Balcanica, come la quercia vallonea (Quercus ithaburensis subsp. macrolepis) o la quercia di Palestina (Quercus calliprinos), regina dei boschi assieme al leccio.

La straordinaria presenza del kummel di Grecia (Carum multiflorum) e di numerose orchidee selvagge come l’Anacamptis laxiflora, l’Anacamptis palustris l’Ophrys apifera, l’Ophrys Candica e la Serapias Politisii e di altri fiori come fiordaliso del Capo di Leuca (Centaurea leucadea), l’alisso di Leuca (Aurina leucadea), il garofano salentino (Dianthus japigycus), la campanula pugliese (Campanula versicolor), il cardo-pallottola spinoso (Echinops spinosissimus) e il limonio salentino (Limonium japigycum) rende unica la regione.

Numerosi sono gli ulivi secolari, caratteristici di questa zona, i fichi d’India sulla costa e nelle zone interne, protagonisti indiscussi nei parchi naturali e nelle oasi protette, dove lo spettacolo della natura si esprime con rara grazia e bellezza nei boschi e nel mare incontaminato delle riserve marine o delle paludi con acquitrini come la Riserva Naturale Palude del Conte e Duna Costiera e il Parco Naturale Bosco e Paludi di Rauccio a Lecce.
La fauna offre lo spettacolo di uccelli come la gru, la ghiandaia marina, l’airone grigio, il fistione turco, il gheppio e altri animali strordinari come i gechi e le faine e la Tartaruga Marina (Caretta caretta).

Un viaggio nel Salento è sicuramente un’occasione unica per ammirare specie protette e godere di panorami mozzafiato, tramonti da sogno e escursioni in luoghi selvaggi e magici, senza dimenticare la ricca gastronomia locale, il folklore e la calorosa accoglienza tipica del sud.

Lascia un commento